La Famiglia Paolina della Sardegna: un anno in onore di san Paolo

mercoledì, 1 luglio 2009 | di Mario Giuseppe Conti

Un momento della celebrazione eucaristica nella chiesa parrocchiale di Santa Giusta.La Famiglia Paolina che è in Sardegna anche quest'anno si è mobilitata per vivere la sua consueta giornata di famiglia in occasione della chiusura dell'Anno Paolino. Dopo aver vissuto un anno intenso con diverse iniziative a livello locale e territoriale, soprattutto portando in vari parrocchie la Mostra su san Paolo, il 28 giugno circa 170 persone si sono ritrovati nella Casa paolina di Santa Giusta per concludere insieme l'Anno dedicato a San Paolo.

Don Domenico Cascasi, Delegato nazionale dell'Istituto Gesù Sacerdote, ha animato la giornata; particolarmente significativo il tema: Lo spirito paolino nel pensiero del beato Giacomo Alberione: "Non sono più io che vivo è Cristo che vive in me".

La mattinata si è aperta con un momento di preghiera visualizzato, e con la relazione magistrale di don Domenico seguita dalla celebrazione eucaristica nella parrocchia di Santa Giusta, che ha coinvolto anche un buona parte dei parrocchiani.

In un clima di grande fraternità nel pomeriggio sono state evidenziate le varie iniziative realizzate sul territorio dai diversi istituti della Famiglia Paolina per animare l'Anno Paolino. Si è colto l'importanza di questo anno giubilare quale occasione per recepire e conoscere meglio lo spirito di san Paolo, il suo profondo amore per il Cristo e il suo intenso zelo apostolico e arrivare a poter dire anche noi: «il mio vivere è Cristo»; «tutto io faccio per il Vangelo».

La giornata si è conclusa con un momento di preghiera visualizzata sull'Inno alla Carità dell'Apostolo delle Genti.

Ricerca veloce

Calendario

Giugno 2018
Giugno 2018
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
27 28 29 30 31 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30