Bibleworld. La Bibbia come non l'avete mai letta.

martedì, 7 ottobre 2014

L'innovativa App biblica della San Paolo si aggiudica il prestigioso Grand Prix Möbius editoria in transizione. Assegnato a Lugano dalla giuria internazionale presieduta da Derrick de Kerckhove


Si è conclusa sabato scorso a Lugano la XVIII edizione del prestigioso Premio Möbius Multimedia Lugano, istituito nel 1997 dalla Città di Lugano e dalla Radiotelevisione svizzera e patrocinato dal Prix Möbius International. “BIBLEWORLD. La bibbia come non l’avete mai letta”, l'innovativa App biblica edita da Edizioni San Paolo, si è aggiudicata il prestigioso Grand Prix Möbius editoria in transizione come "miglior prodotto innovativo in concorso nell’area linguistica italiana". “Per la solidità dei modelli di interazione, per la coerenza dell’interfaccia e delle scelte estetiche, e per la varietà e il rigore delle chiavi di accesso ai contenuti” recita le motivazione della giuria internazionale presieduta daDerrick de Kerckhove letta durante la cerimonia di premiazione da Maurizio Canetta, direttore della Radiotelevisione Svizzera.

"BibleWorld", la App che propone la nuova versione della Bibbia per iPad, era stata presentata nel dicembre 2013 a Roma in presenza di mons. Georg Gänswein, allora prefetto della Casa Pontificia, e di don Antonio Sciortino, direttore di Famiglia Cristiana. Pubblicata in occasione del centenario della fondazione della Società san Paolo e sviluppata da Applix per le Edizioni San Paolo, l'applicazione (www.bibleworld.it) ruota intorno alla Parola di Dio e ai 73 libri dell'Antico e del Nuovo Testamento.

Disponibile in quattro lingue (italiano, francese, spagnolo, inglese)  la app è scaricabile al prezzo di 8,99 euro in Italia (9,99 USD negli altri paesi). Oltre a funzionalità visuali di alto livello (da videogioco di ultima generazione) Bibleworld contiene 4.700 note al testo biblico, 630 illustrazioni di storia sacra organizzate in 61 episodi, un atlante biblico con 155 schede illustrate in 12 mappe 3D con 10 ricostruzioni virtuali (dal viaggio di Abramo nella terra promessa ai viaggi di san Paolo da Geusalemme a Roma), 150 simboli organizzati in sei categorie, una cronologia con 82 periodi storici illustrati. Con indice interattivo, impaginazione personalizzabile e condivisione di brani sui principali social network.

Applix, società leader di mercato focalizzata sulla mobilizzazione di contenuti e App, si è occupata dello sviluppo dell'applicazione. Grazie alla tecnologia proprietaria Bubble Viewer, l'App permette di far vivere all’utente un’esperienza estremamente realistica e coinvolgente: il lettore può così esplorare con una visione a 360° le mappe e i luoghi principali del racconto biblico, dando vita ad un’autentica immersione multisensoriale all’interno di ambienti riprodotti tramite grafica 3D.

In pochi giorni BibleWorld è balzata nelle prime posizioni di App Store di molti Paesi ed è stata comprata da clienti cileni, colombiani, maltesi, ecuadoregni, spagnoli, messicani, greci, argentini, belgi, svizzeri, americani, tedeschi, francesi, inglesi e canadesi, oltre naturalmente ad acquirenti italiani. Anche grazie a un "testimonial" d'eccezione: mons. Georg Gänswein. "BibleWorld è un'altra cosa" ha detto. "Non è uno strumento per leggere la Bibbia, è entrare nella Bibbia". "BibleWorld rende fruibile la Bibbia, in modo attraente, interattivo e affascinante, ai giovani che vivono la cultura dei social network».

Per presentare BibleWorld sono state realizzate le pagine ufficiali Facebook e il sito www.bibleworld.it con info, foto, immagini e video. Il trailer promozionale è disponibile nella sezione Press http://bibleworld.it/it/press. Foto del Grand Prix Möbius sono invece disponibili collegandosi a www.tipress.ch sotto copyrightfree.

Ricerca veloce

Calendario

Maggio 2018
Maggio 2018
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
29 30 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 1 2