Microsoft acquisisce Skype, leader mondiale della telefonia in internet

martedì, 10 maggio 2011 | di Pietro Roberto Minali

Microsoft ha oggi annunciato ufficialmente di aver raggiunto l’accordo definitivo per l'acquisizione di Skype, il più popolare servizio VoIP (telecomunicazioni Voice over IP, cioè Voce tramite protocollo Internet).

Nel suo comunicato stampa, Microsoft afferma che l'acquisizione aumenterà l'accessibilità alle comunicazioni in tempo reale voce/video, portando benefici non solo ai consumatori e agli utenti aziendali, ma anche generando nuove opportunità di espansione e di guadagno nel settore. La combinazione dei due marchi, infatti, darà maggiori opportunità in rete alla piattaforma di Skype, mentre a Microsoft permetterà di incrementare il suo portafoglio di prodotti e servizi nelle comunicazioni in real-time.

Fondata nel 2003, Skype è oggi quello che è considerato il miglior sistema di telefonia via Internet. È facile da usare ed è scaricabile gratuitamente. Offre un servizio che ha tutte le caratteristiche di una linea telefonica fissa e insieme di un telefono cellulare di terza generazione. Le telefonate verso altri utenti Skype sono gratuite. Per telefonare a normali telefoni fissi e cellulari si paga una tariffa che è comunque più economica di ogni altra tariffa esistente. In pratica, con Skype, si può telefonare in tutto il mondo al costo delle telefonate urbane. Recentemente è stato introdotto un servizio per chiamate video di gruppo.

Steve Ballmer (Microsoft) e Tony Bates (Skype)Microsoft, fondata nel 1975, a sede a Redmond (USA) ed è uno dei leader mondiale nel software e nei servizi e soluzioni sia per utenti privati che per le aziende. Skype diventerà una divisione del gruppo Microsoft e Tony Bates, l’attuale amministratore delegato di Skype, rimarrà al comando delle operazioni rispondendo direttamente dell’operato a Steve Ballmer, amministratore delegato di Microsoft. La Microsoft Skype Division collaborerà con gli altri team del gruppo interessati allo sviluppo di soluzioni di comunicazione in real-time. In pratica la nuova acquisizione andrà a permeare la quasi totalità delle attività dell’azienda di Redmond.

L'acquisizione, che è costata a Microsoft 8,5 miliardi di dollari, è comunque soggetta all’approvazione delle autorità di controllo. Le parti sperano di ottenere tutti i nulla osta normativi richiesti nel corso dell’anno corrente.

in Internet | tags internet

Ricerca veloce

Calendario

Giugno 2018
Giugno 2018
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
27 28 29 30 31 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30