19° Capitolo Provinciale della Società San Paolo

Gesù Maestro
logo capitolo

Informazione n° 9

“Al sorger della luce” di questo 18 giugno abbiamo cantato anche oggi le Lodi del Signore. Ci siamo portati in aula alle ore 9, avviando i lavori dell’Assemblea con una preghiera, formulata da testi di san Paolo sulla fedeltà a Dio, affinché Egli porti a

compimento i buoni pensieri e i propositi espressi nelle linee operative del Documento finale che stamattina verrà definitivamente approvato.

Una volta letto, integrato e approvato il testo del verbale e dell’informazione sulle sessioni di ieri, cominciamo a leggere e ad approvare del Documento finale singolarmente: obiettivo, linea operativa generale e, nei rispettivi ambiti, priorità e linee operative particolari.

Il Documento finale del XIX Capitolo provinciale è approvato in placide acque alle 11,20.

Nel suo intervento diretto ai fratelli capitolari, il Superiore generale don Valdir Josè de Castro ringrazia il Provinciale don Imperato e i suoi Consiglieri per la loro adesione a costituire il Governo provinciale, pur sapendo la difficile situazione in cui versa la Provincia Italia. Il ringraziamento si estende al Provinciale uscente e ai suoi Consiglieri; quindi a ogni capitolare per aver accettato di partecipare e di collaborare. “Non aver paura di coinvolgersi – egli esorta i presenti – nella realtà delle comunità della Provincia, nel dialogo, nel rispetto, nell’accoglienza”.

Il Superiore Provinciale da parte sua indica le situazioni positive, i problemi e gli strumenti per affrontarli esortandoci a “non lasciarci rubare la gioia di essere apostoli paolini”.

Dichiara così ufficialmente chiuso il XIX Capitolo della Provincia Italia.

Ci raduniamo tutti in chiesa per la concelebrazione eucaristica presieduta dal Superiore Generale.

Poi, in pomeriggio, ciascuno nella propria comunità.

Ariccia, 18 giugno 2015

Don Angelo De Simone


Scarica il pdf: Informazione n° 9.

inserito: 19 giugno 2015 alle 00:42